martedì 28 febbraio, 2017
Loading...
HOME / CRONACA / ATTENZIONE – NON USATELO PIU’ PER NESSUN MOTIVO: IL DADO PROVOCA…

ATTENZIONE – NON USATELO PIU’ PER NESSUN MOTIVO: IL DADO PROVOCA…

loading...

ATTENZIONE – NON USATELO PIU’ PER NESSUN MOTIVO: IL DADO PROVOCA…

Gli ingredienti utilizzati nella produzione dei famosi dadi vegetali sono sale da cucina; grassi e oli vegetali; esaltatori di sapidità (glutammato monosodico, inosinato disodico, guanilato disodico); estratto di lievito; cipolla in polvere; colorante (caramello semplice); curcuma; aromi;basilico in polvere; semi di sesamo in polvere.

Secondo il sito Ricetteaquadretti.it sono almeno 10 i motivi per cui non bisogna utilizzare questo dado, li elenchiamo di seguito:

1) Contiene il glummatato: come già spiegato “è un esaltatore di sapidità, ovvero un additivo che aggiunge sapore agli alimenti. La letteratura sulla nocività di questa sostanza è controversa, sembra comunque che un uso eccessivo porti a forme allergiche caratterizzate da mal di testa, arrossamenti ed asma.”

2) È grasso: “Il secondo ingrediente del dado è grasso di origine animale o vegetale. La nocività del grasso, soprattutto in dosi eccessive è indubbia.”

3) È artificiale: “Il dado è uno degli alimenti di sintesi per eccellenza. Gli ingredienti stessi non sono mai di origine naturale per praticità o per questione di costi.”

4) Contiene ingredienti di scarsa qualità: “Gli ingredienti del dado vengono estratti chimicamente da scarti di produzione animale (ossa, frattaglie e altri scarti) e vegetale (oli di oliva, colza, palma, ecc.).”

5) Nuoce alla salute: “Il dado è un additivo ipercalorico e povero di sostanze nutritive. L’uso intensivo agevola quindi l’insorgere di malattie legate all’ipertensione e all’obesità.”

6) Copre i sapori: “La funzione del dado è quella di esaltare il sapore o meglio dare sapore a qualcosa che ne ha poco. Tutto quello che contiene dado tende ad avere lo stesso sapore omologato, tipico delle produzioni industriali o del cibo distribuito dai fast food.”

7) Crea abitudine: “L’abitudine al sapore del dado rende i sapori naturali men appetibili e spinge quindi ad un suo uso maggiore. Abitua inoltre al sapore dei prodotti industriali che fanno un uso massicio di questi eccipienti.”

8) Alto impatto ambientale: “Il dado è prodotto con ingredienti plurilavolati, che hanno richiesto quindi molta energia per essere prodotti. Hanno inoltre un packaging molto complesso che ha un alto impatto nello smaltimento.”

9) È diseducativo: l dado è utilizzato da chi preferisce faticare meno in cucina a discapito della propria e dell’altrui salute. Abitua ad un’alimentazione scorrIetta e in contrasto con i più diffusi principi nutrizionali.”

10) Uccide la cucina italiana: “La cucina è fatta di sapori diversi e dell’abilità di combinarli mescolando gli ingredienti con abilità. Il dado è una scorciatoia per dare artificialmente sapore ad una pietanza. Per questo motivo il suo uso distrugge una cultura secolare qual’è la nostra cucina.”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK (QUI) o (QUI) o (QUI)

Seguici su Twitter (QUI)

Google + (Qui)

Al nostro canale Youtube (Qui)

Iscriviti al nostro gruppo Facebook (Qui) o (Qui) o (Qui) o (Qui

Fonte clicca QUI

Altro Marco

Loading...
loading...

Guarda Anche

(ATTENZIONE TUTTI!!) Aveva Problemi con i Vicini ed Ha Installato una Telecamera di Sorveglianza. Ciò Che Ha VISTO è DA TERRORE!!

(ATTENZIONE TUTTI!!)  Aveva Problemi con i Vicini ed Ha Installato una Telecamera di Sorveglianza. Ciò …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *